Continuano le polemiche sulla bici con il motore nei mondiali di ciclocross

Non si accennano a placarsi le polemiche  intorno all’ atleta di ciclocross belga Femske Van den Driessche, su la cui bicicletta è stato trovato un motorino.

I motorini sono considerati il nuovo doping del ciclismo e  da molto tempo tra gli addetti ai lavori si parla da tempo di questo nuova modalità per andare veloci.

bici a motore

Per l’ atleta belga non finiscono qui i guai , se infatti è sicura una lunga squalifica da parte dell’ UCI,  e la sua carriera è ormai rovinata per la Van den Driessche è  in arrivo anche una denuncia da parte dellaWillier, l’ azienda produttrice della bicicletta.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *