Percorsi in mountain bike in Lombardia: pedala tra le Dolomiti

Percorsi MTB Lombardia

I percorsi in mountain bike della Lombardia sono tra i più suggestivi di tutta la nazione, qui troviamo un buon numero di itinerari nel mezzo delle Dolomiti, montagna storicamente amata da tutti gli appassionati di ciclismo.

Itinerari mountain bike in Lombardia

Se volete  respirare aria  buona e fare una vacanza rilassante da soli o con tutta la vostra  famiglia le Dolomiti sono la vostra  metà,  quindi caricate in macchina la vostra mountain bike e scoprite quali sono gli itinerari a cui non potete rinunciare se vi trovate in Lombardia, approfittando dei numerosi monti presenti per delle bellissime escursioni che potete prenotare prima attraverso i contatti che si trovano in rete.

Alta Valtellina: tutte le info utili per pedalare in queste meravigliose terre

L’ Alta Valtellina è considerata  tra le più importanti  zone d’ Italia per la pratica della mountain bike,  essa presenta diversi percorsi  che risultano essere una tappa r fissa per tutti gli appassionati  della disciplina, non solo quelli residenti in Lombardia.

Uno dei percorsi più interessanti è quello che collega la  Val di Dentro  con la Val di Sotto, il biker dopo  aver superato numerosi tornati  attraversa la bellissima Val di Lia  e tra caratteristiche baite di montagna e  boschi di conifere arriva  fino ai 2474 metri di San Colombano,  per poi  scendere  attraverso il Forte Oga fino al Val di Sotto.

Con  questi sentieri andrete sul sicuro infatti sono tutti presenti sulle mappe GPS e non perdete l’ occasione di scattare tante bellissime foto da portare sempre con voi.

Per tutti gli amanti della montagna che vogliono  passare una vacanza scoprendo  tutti gli itinerari di questa terra, l’ Alta Valtellina offre un’ ampia gamma di scelta per il pernottamento negli alberghi delle valli.

Le  valli lombarde sono conosciute anche per la buona cucina, è infatti possibile gustare  nei  ristoranti valtellinesi  piatti tipici come la polenta taragna con salmi di cervi e i pizzoccheri  fatti a mano.

Valli del Lario: una vacanza tutto sport e divertimento all’ insegna dell’ MTB

Le Valli del Lario  si affacciano sul lago di Como, considerato  il fiordo d’ Italia,  presenta infatti  una forma stretta e profonda  tipico della conformazione nordica.

Il lago di Como e le Valli del Lario sono il posto perfetto per  gli amanti della mountain bike, poiché presentano  molti percorsi, che possono essere considerati  tra  i più particolari della Lombardia.

L’ itinerario più interessante è quello che parte da Gera e arriva ai 1050 m di Tabbiadello, al centro della Valle.

Il tratto iniziale è abbastanza ripido  è porta verso i monti Vercana, da dove si gode di una splendida vista su la  Valle del Livio, da qui in poi il biker troverà solo sterrato con tratti in salita che metteranno alla prova  la sua tenuta fisica  fino all’ arrivo a Tabbiadello, dove si apre uno spettacolare scorcio di panorama che da sul lago

Per tutti quelli che vogliono visitare le Valli del Lario e  provare tutti i percorsi in mountain bike presenti c è possibilità di pernottamento negli alberghi della zona o nei caratteristici e accoglienti bed and breakfast, dove troverete anche molte informazioni su la storia della valle.

La valle del Lario  presenta diversi ristoranti e agriturismi dove è possibile mangiare specialità  come spaghettoni alle erbette e gamberoni.

Valcuiva: le migliori tracce per gli amanti dei percorsi mountain bike

In provincia di Varese ha sede la Valcuiva, che ospita diversi percorsi per mountain bike in Lombardia,  tra i più ciclabili d’ Italia.

I percorsi della Valcuiva sono molto facili e non serve essere dei biker professionisti per pedalare tra gli sterrati delle valli varesine e sopratutto potrete usufruire di molti d’ informazioni presenti

L’ itinerario con partenza e arrivo a Orino, si snoda sul Anulare Valcuviano attraversando il caratteristico Parco del Campo dei Fiori,  percorso per la maggior parte da piccoli sentieri sterrati  fino ad arrivare a una strada asfaltata che porta fino a Gemonio, dove la strada per circa tre km torna sterrata con dei tratti nervosi e dissestati fino a tornare sull’ asfalto che porta di nuovo a Orino.

Per chi si vuole fermare a dormire  nelle valli della Valcuiva, si trovano alberghi e motel a prezzi davvero vantaggiosi e  non mancano ristoranti e agriturismi dove gustare i piatti tipici della zona  come risotto al castelmagno e nebbiolo e gnocchi al baccalà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *